L’Alternanza Scuola Lavoro è una modalità di realizzazione dei percorsi di studio del secondo ciclo, per assicurare alle studentesse e agli studenti, oltre alle conoscenze di base, l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro, mediante periodi alternati tra frequenza scolastica ordinaria e periodi di lavoro. I percorsi di alternanza sono progettati, attuati, verificati e valutati sotto impulso dell’istituzione scolastica, attraverso apposite convenzioni stipulate con enti pubblici e imprese private. La legge 107/2015 rende obbligatorio un periodo di alternanza scuola – lavoro di almeno 400 ore nell’ultimo triennio negli istituti tecnici e di almeno 200 ore nei licei, sia durante il periodo scolastico sia nelle vacanze estive. A tutela delle studentesse e degli studenti è stata pubblicata la Carta dei Diritti e dei Doveri degli Studenti i Alternanza Scuola Lavoro e Modalità di Applicazione della Normativa in Materia di Sicurezza

banconota

Dal 2015 gli oltre 740.000 docenti di ruolo della scuola italiana hanno a disposizione 500 euro da spendere per l’aggiornamento professionale. Un bonus che nella sua prima erogazione è stato assegnato eccezionalmente con accredito sullo stipendio. Dal 2016 è cambiato il sistema di erogazione, come annunciato nel Piano di formazione degli insegnanti e attraverso la nota del 29 agosto 2016 relativa alla rendicontazione delle spese dell'anno precedente.

L’importo resta lo stesso: 500 euro che saranno assegnati attraverso un ‘borsellino elettronico’. L’applicazione web “Carta del Docente” è disponibile all’indirizzo Cartadeldocente.istruzione.it dal 30 novembre 2016. Attraverso l’applicazione è possibile effettuare acquisti presso gli esercenti ed enti accreditati a vendere i beni e i servizi che rientrano nelle categorie previste dalla norma.

“At home. La quarantena attraverso gli occhi degli studenti”. È il titolo di un libro che ha visto la partecipazione e l’impegno dell’IISS “Ettore Carafa”. Un libro speciale, che racconta la strana e necessaria mescolanza dell’ambiente casa e di quello scuola. Ma non è solo questo. È un libro che esprime tutto ciò attraverso gli occhi dei ragazzi, il loro pensiero fotografico.